Sono entrate in vigore il 18 gennaio 2018 due norme – elaborate da Unsider, ente federato all’Uni – nell’ambito dell’acciaio per cemento armato: si tratta della UNI 11240-1:2018 “Acciaio per cemento armato – Giunzioni meccaniche per barre – Parte 1: Requisiti” e della UNI 11240-2:2018 “Acciaio per cemento armato – Giunzioni meccaniche per barre – Parte 2: Metodi di prova”.

Il primo documento specifica i requisiti per le giunzioni meccaniche delle barre di acciaio per cemento armato e ne definisce le modalità per la valutazione della conformità. Tali requisiti che devono essere soddisfatti dalle giunzioni meccaniche di cui tratta la norma riguardano lo scorrimento differenziale, la resistenza alla trazione, la fatica assiale e la fatica oligociclica.

Il secondo documento specifica i metodi di prova per le giunzioni meccaniche delle barre di acciaio per cemento armato. Tutte le prove devono essere effettuate su giunzioni meccaniche assemblate esattamente come avviene nella pratica corrente. Le istruzioni per l’assemblaggio ed il monitoraggio devono essere rese disponibili al laboratorio di prova. I metodi di prova descritti dalla norma riguardano lo scorrimento differenziale, la prova di trazione, la prova di fatica assiale e la prova di fatica oligociclica.

Entrambe le norme sono acquistabili sul sito UNI ai seguenti link:

UNI 11240-1:2018 “Acciaio per cemento armato – Giunzioni meccaniche per barre – Parte 1: Requisiti”

UNI 11240-2:2018 “Acciaio per cemento armato – Giunzioni meccaniche per barre – Parte 2: Metodi di prova”