L’Albo Gestori Ambientali a seguito del perdurare della situazione di emergenza da COVI-19 ha fornito i chiarimenti sulla proroga di validità delle iscrizioni in scadenza.

La circolare emanata chiarisce che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e la data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 fissato per il 31 gennaio 2021 , conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza”.

Pertanto, le iscrizioni in scadenza nell’arco temporale compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 31 gennaio 2021, conservano la loro validità fino al 3 maggio 2021; ferma restando l’efficacia dei rinnovi deliberati nel periodo suddetto.

Resta inteso che per il legittimo esercizio dell’attività oggetto dell’iscrizione l’impresa deve:

  1. rispettare le condizioni ed essere in possesso di tutti i requisiti previsti; l’accertata inosservanza può dare luogo all’apertura di procedimenti disciplinari e alle relative sanzioni;
  2. prestare, per i casi previsti (iscrizioni nella categorie 1, relativamente alla raccolta e trasporto dei rifiuti urbani pericolosi, 5, 8, 9 e 10), apposita fideiussione, o appendice alla fideiussione già prestata, a copertura del periodo intercorrente dalla data di scadenza dell’iscrizione e quella del 3 maggio 2021;
  3. comunicare le variazioni dell’iscrizione.

Le imprese possono visualizzare la nuova scadenza della/e categoria/e all’interno della propria area riservata, nella sezione homepage.

Per maggiori informazioni  contattare la Responsabile Area Ambiente e Sicurezza: Maria Grazia Beretta – tel. 0382/433112 – Mail: mg.beretta@cnapavia.it

Le altre notizie