La formazione per l’apprendistato professionalizzante si articola in formazione di tipo professionalizzante, a cura dell’impresa (disciplinata dal CCNL applicato), e formazione per l’acquisizione di competenze base e trasversali, disciplinata dalla Regione.

La durata della formazione di base e trasversale è definita sulla base del titolo di studio posseduto dall’apprendista:

  • 120 ore per apprendisti privi di titolo di studio, in possesso di licenza elementare e/o della solo licenza di scuola secondaria di I grato (licenza media)
  • 80 ore se in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado o di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale
  • 40 ore se laurea o titolo equivalente

Documentazione

Referente

  • Manuela Preda

  • 0382.433126

  • m.preda@cnapavia.it

Obiettivi del corso

Assolvimento dell’obbligo formativo trasversale esterno per la prima annualità

Destinatari del corso

Apprendisti assunti con contratto di apprendistato professionalizzante ai sensi dell’art. 44 D. Lgs. 81/2015

Programma del corso

  • Relazione e comunicazione nell’ambito lavorativo
  • Organizzazione e qualità aziendale
  • Diritti e doveri del lavoratore e dell’impresa, legislazione del lavoro e contrattazione collettiva
  • Competenze sociali, civiche e digitali

*Sicurezza nell’ambiente di lavoro: formazione generale e specifica basso rischio (lezione non obbligatoria per chi ha già un attestato di formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro idoneo)

Possibilità di finanziamento

ECIPA Lombardia, ente di formazione del sistema CNA, è partner della Provincia di Pavia per l’erogazione della formazione trasversale prima annualità a titolo gratuito attraverso il sistema dotale di Regione Lombardia, le cui risorse sono estremamente limitate.
Le doti possono essere assegnate agli apprendisti assunti:

  • in apprendistato professionalizzante ai sensi dell’art. 44 del d.lgs. 81/2015;
  • presso aziende con sede legale o operativa localizzata in provincia di Pavia;
  • la cui assunzione sia stata effettuata successivamente al 1 gennaio 2022;

la cui azienda si sia attivata per l’iscrizione ai corsi relativi alla prima annualità entro sei mesi dall’assunzione, come previsto dalla normativa in materia