L’UNI (Ente italiano di normazione) ha avviato la seconda inchiesta pubblica finale per la UNI 10200 “Impianti termici centralizzati di climatizzazione invernale, estiva e produzione di acqua calda sanitaria – Criteri di ripartizione delle spese di climatizzazione invernale, estiva e produzione di acqua calda sanitaria“, con termine il 31 maggio prossimo.

Eventuali commenti possono essere mandati direttamente a UNI tramite la pagina del sito internet dedicata (codice progetto E0208F600).

L’inchiesta pubblica è una fase fondamentale del processo di elaborazione delle norme: il progetto elaborato e approvato dall’organo tecnico competente viene infatti messo a disposizione di tutti gli operatori al fine di raccogliere i commenti e ottenere il consenso più allargato possibile.

L’inchiesta pubblica garantisce la democraticità dell’intero processo normativo, dal momento che viene offerta a tutti i potenziali interessati la possibilità di esprimere i propri commenti sui contenuti del progetto, prima che questo diventi una norma. Tutte le parti economico/sociali interessate – in particolare coloro che non hanno potuto partecipare alla prima fase di elaborazione normativa – possono così contribuire al processo normativo.

La banca dati dei progetti di norma UNI in fase di inchiesta pubblica fornisce i riferimenti generali del documento (codice progetto, titolo, sommario, codice ICS, Organo Tecnico UNI competente) nonché i testi completi (in formato PDF) dei progetti di norma nazionali (esclusi dunque i recepimenti di norme EN e le adozioni di norme ISO), con indicazione di data inizio inchiesta e data fine inchiesta.
Il servizio offre inoltre la possibilità di inviare commenti in riferimento ai progetti in questione, attraverso un apposito modulo online.