Dal 1 gennaio 2023 le imprese artigiane e i lavoratori del settore potranno continuare a beneficiare della copertura FSBA per far fronte a situazioni di crisi con nuove e innovative regole.

Le nuove regole risultano più vantaggiose e con maggiori tutele sia per le imprese di minori dimensioni che per quelle più strutturate. Le imprese di minori dimensioni, infatti, possono contare su un maggior numero di settimane di sostegno al reddito rispetto a quanto previsto dal FIS; al contempo, il Fondo risulta più vantaggioso anche per le imprese di maggiori dimensioni in termini di aliquota contributiva, rispetto a quella che è prevista a regime per il FIS, includendo anche il contributo per la CIGS ( cassa integrazione straordinaria).

Di seguito le principali novità:

Unisciti agli Artigiani Imprenditori d’Italia

Sei un imprenditore, un libero professionista, un pensionato?

Le altre notizie