Il 2022 potrebbe rappresentare per l’Italia l’anno del consolidamento della ripresa realizzata nel 2021. Vi sono tuttavia diversi fattori in grado di mettere a rischio questa prospettiva.
Oltre al perdurare della pandemia da Covid19, negli ultimi mesi la repentina crescita dei prezzi delle materie prime e dell’energia sta determinando una ripresa dell’inflazione. In particolare, l’impennata della bolletta energetica è un fenomeno difficile da contrastare per un Paese importatore netto di energia ma che può produrre effetti non trascurabili sulle attività economiche.

Alla luce di queste considerazioni CNA Nazionale ha predisposto un breve questionario, con l’intento di raccogliere l’opinione degli artigiani, degli imprenditori e dei professionisti e di suggerire le azioni più efficaci al decisore politico.

Vi invitiamo a compilare il questionario al LINK QUESTIONARIO CARO ENERGIA

Le altre notizie