Per contrastare l’inquinamento atmosferico e migliorare la qualità dell’aria le Regioni Lombardia, Piemonte, Veneto e Emilia-Romagna, hanno sottoscritto il 9 giugno 2017 un Accordo di programma con il Ministero dell’Ambiente.

A partire da 1 ottobre 2018 entrano così in vigore le misure strutturali permanenti finalizzate alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e al miglioramento della qualità dell’aria.

Le limitazioni sono state disposte con le dd.G.R. n. 7635/08, n. 9958/09, n. 2578/14, 7095/17 e dalla recente d.G.R. n.449/18 che ha approvato l’aggiornamento del PRIA, Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell’ARIA.

Riportiamo di seguito un riassunto schematico degli obblighi e dei divieti entrati in vigore:

______________________________________________________________________________________________________________

LIMITAZIONI PERMANENTI PER GENERATORI DI CALORE A BIOMASSA LEGNOSA (STUFE E CAMINETTI)

DIVIETO su tutto il territorio regionale dal 1° ottobre 2018:

  • di utilizzo di generatori di classe ambientale 0 e 1 stella per impianti esistenti
  • di installazione di generatori di classe inferiore a 3 stelle per nuovi impianti

DIVIETO su tutto il territorio regionale dal 1° gennaio 2020:

  • di utilizzo di generatori di classe ambientale 0, 1 e 2 stelle per impianti esistenti
  • di installazione di generatori di classe inferiore a 4 stelle per nuovi impianti

OBBLIGO su tutto il territorio regionale dal 1° ottobre 2018

  • di utilizzo di pellet certificato di classe A1 nei generatori di calore per il riscaldamento domestico