[vc_row][vc_column width=”3/4″][vc_column_text]

Sei una Micro Piccola Media Impresa che ha in previsione un investimento aziendale?
Vuoi ampliare il parco macchine aziendale o diversificare la produzione?

La misura Beni strumentali (Nuova Sabatini) è l’agevolazione che ti permette di ricevere un contributo a fondo perduto se acquisti beni strumentali con finanziamento bancario o leasing di durata non superiore a 5 anni.

Quale tipologia di agevolazione è prevista?

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che va dal 7,7% per gli investimenti cosiddetti “ordinari” al 10% per gli investimenti in tecnologie digitali (Impresa 4.0).

Chi può partecipare?

Micro, piccole e medie imprese di tutto il territorio nazionale; ad eccezione di quelle finanziarie, assicurative e connesse all’esportazione.

Quali sono gli investimenti finanziabili?

Le spese ammissibili sono quelle relative all’acquisto di:

  • impianti e macchinari, attrezzature industriali e commerciali, altri beni (es. mobili e arredi, macchine d’ufficio, automezzi aziendali, etc.)
  • software e tecnologie digitali e sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (cd. “Impresa 4.0”)

Non sono ammissibili le spese relative a terreni e fabbricati, a beni usati o rigenerati.
I beni devono essere nuovi di fabbrica e l’importo dell’investimento non può essere inferiore a € 20.000,00.

Come funziona e da quando si può presentare la domanda?

Non si deve sottoscrivere alcun impegno di spesa prima della presentazione della domanda.
Per le imprese che investono in beni strumentali per un importo non superiore a 100.000,00 € il contributo sarà erogato in un’unica soluzione; per investimenti di importo superiore l’erogazione avverrà in 5 anni.
La domanda di agevolazione e i relativi allegati devono essere compilati utilizzando esclusivamente, pena l’invalidità, i moduli disponibili sul sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico.

Perché rivolgersi a CNA?

Per non improvvisare, ma delegare dei professionisti del settore con esperienza e ricevere il contributo.
CNA è da anni a disposizione delle aziende associate per la presentazione della domanda e la relativa procedura di richiesta di erogazione delle quote del contributo.

ATTENZIONE: L’importo del contributo ancora disponibile alla data del 31/05/2019 è di circa € 340 milioni.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/4″][dt_fancy_title title=”Informazioni” title_align=”left” title_color=”custom” separator_style=”double” separator_color=”custom” custom_title_color=”#1966a7″ custom_separator_color=”#1966a7″][vc_single_image image=”37704″ img_size=”full”][vc_column_text]Tiziana Zecca
Responsabile – Area competitività CNA PAVIA
Tel. 0382.433134
e-mail t.zecca@cnapavia.it[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Le altre notizie