CNA, insieme alle altre Organizzazioni datoriali e FLAI-CGIL, FAI-CISL e UILA-UIL, ha sottoscritto un accordo per il riconoscimento di due trance di anticipo sui futuri aumenti contrattuali per la Parte II del CCNL Area Alimentazione-Panificazione. La predetta intesa trova applicazione solo nei confronti delle imprese non artigiane del settore alimentare che occupano fino a 15 dipendenti.

Il 30 gennaio 2020 è stato avviato il negoziato per il rinnovo del CCNL Area Alimentazione – Panificazione scaduto il 31 dicembre 2018.

L’accordo prevede due interventi normativi di miglior favore per le imprese.
In primo luogo si stabilisce che i rapporti di lavoro di apprendistato di durata superiore ai 3 anni, instaurati dalle imprese che applicano la parte prima del CCNL, mantengono la loro scadenza originaria anche nell’eventualità in cui le aziende cessino di applicare la prima parte per applicare la Parte seconda del CCNL. Questa misura consente l’estensione dei benefeci normativi e contributivi propri dell’apprendistato anche in tali evenienze.

In secondo luogo si è convenuto di estendere l’applicabilità della disciplina del “contratto a termine per il reinserimento al lavoro” di cui all’art. 59 del CCNL anche alle aziende che applicano la parte II.

 

Come anticipo sui futuri aumenti contrattuali e, ad integrale copertura del periodo di carenza contrattuale, sono previsti i seguenti incrementi al parametro convenzionale 137:

– 25.00 euro con la retribuzione del mese di febbraio 2021.

– 21,43 euro con la retribuzione del mese di aprile 2021.

 

Gli aumenti, non trovano applicazione nei confronti delle imprese che svolgono attività di produzione, preparazione e confezionamento dei pasti e prodotti alimentari con o senza somministrazione in attività di ristorazione.

Segnaliamo che la parte seconda del CCNL Area Alimentazione Panificazione continua a mantenere un differenziale retributivo importante, rispetto alle altre normative contrattuali di settore.

Ai link sottostanti trovate le tabelle retributive e l’accordo di rinnovo sottoscritto.

Tabelle retributive

Accordo di rinnovo

Le altre notizie