Slittati alcuni dei termini per avvalersi della misura del Superbonus 110%.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 7 maggio 2021 il D.L. n.59 contenente “Misure urgenti relative al Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e altre misure urgenti per gli investimenti.”

 

Alla luce della pubblicazione di questo Decreto (in vigore dal 7 luglio 2021) sono previste scadenze diversificate per le diverse tipologie di edifici:

  • Per le villette, e comunque per gli edifici unifamiliari il termine per il fine lavori resta al 30 giugno 2022.

 

  • Per gli interventi effettuati sui condomini e sugli edifici plurifamiliari la data limite è quella del 31 dicembre 2022, indipendentemente dallo stato di avanzamento dei lavori (è stata tolta la necessita di arrivare al 60% dell’intervento complessivo entro il 30 giugno 2022).

 

  • Per gli interventi effettuati sugli IACP (ALER in Lombardia) ed enti similari la data limite è stata spostata al 30 giugno 2023, con possibilità di ulteriore estensione al 31 dicembre 2023 nel caso si raggiunga un SAL di almeno il 60% dell’intervento complessivo entro il 30/06/2023.
[dt_button link=”https://www.cnapavia.it/wp-content/uploads/2021/07/029-Fondo-complementare-PNRR-Legge_01_7_2021_n.101-Gazzetta.pdf” target_blank=”false” button_alignment=”default” animation=”fadeIn” size=”medium” style=”default” bg_color_style=”custom” bg_color=”#333333″ bg_hover_color_style=”custom” bg_hover_color=”#444444″ text_color_style=”custom” text_color=”#ffffff” text_hover_color_style=”custom” text_hover_color=”#dddddd” icon=”fa fa-chevron-circle-right” icon_align=”left”]Scarica il testo del Decreto[/dt_button]

CNA Costruzioni: “Ancora non basta!”

In un comunicato congiunto delle principali Associazioni di rappresentanza di molteplici settori produttivi e dei consumatori, tra le quali CNA Costruzioni, è stato chiesto di normare subito la proroga del Superbonus perché i tempi stretti e la sua legittimazione al solo 2022, nelle diverse declinazioni stabilite dal governo, stanno attualmente generando una gran confusione e una “isteria” generale alla corsa all’incentivo.”

 

“Prorogare il Superbonus urgentemente è fondamentale in un momento di rilancio del mercato edilizio a seguito di anni difficili. Nel 2020 grazie a questo incentivo è iniziata un’importante fase di ripresa per una Nazione duramente colpita dalla pandemia in corso e ritardare la conferma della proroga alla legge di Bilancio di dicembre rischia di vanificare gli innumerevoli sforzi fatti fino ad ora”.

[dt_button link=”https://www.cnapavia.it/wp-content/uploads/2021/07/029-COMUNICATO-PROROGA110-associazioni-unite-14luglio2021.pdf” target_blank=”false” button_alignment=”default” animation=”fadeIn” size=”medium” style=”default” bg_color_style=”custom” bg_color=”#333333″ bg_hover_color_style=”custom” bg_hover_color=”#444444″ text_color_style=”custom” text_color=”#ffffff” text_hover_color_style=”custom” text_hover_color=”#dddddd” icon=”fa fa-chevron-circle-right” icon_align=”left”]Scarica il comunicato stampa[/dt_button]

_______________________________

Per informazioni:

Carlo Ventura

0382 433130 – 335 6261827

c.ventura@cnapavia.it

Le altre notizie