La Commissione Europea ha avviato un processo di revisione della direttiva sui ritardi di pagamento (direttiva 2011/7/UE). 

Per meglio rappresentare le posizioni e gli interessi delle imprese nostre associate, abbiamo deciso di avviare una indagine interna al nostro mondo. L’indagine verterà sui tempi di pagamento nelle transazioni commerciali tra imprese, e tra imprese e PA, nonché sugli impatti che le imprese subiscono a fronte di eventuali ritardi.
Il tema ha una indubbia centralità: da un lato perché i soggetti che maggiormente possono entrare in sofferenza sono proprio le micro e piccole imprese, dall’altro perché i ritardi e le distorsioni nella catena dei pagamenti danneggiano l’intera economia nazionale.

Per dare forza all’azione di rappresentanza della Confederazione e sostanziare al meglio le esigenze dell’artigianato e delle piccole imprese nelle sedi istituzionali, vi invitiamo compilare il questionario al link questionario_ritardi_pagamenti

 

Le altre notizie